Rassegna Stampa

I promessi soci, la via difficile alla fusione tra gli studi.

Il tassello mancante per guadagnare nuove quote di mercato, l’esigenza di una maggiore specializzazione, il presidio su un nuovo territorio per ampliare il raggio di azione. Tutte motivazioni che spingono gli studi, in particolare quelli di più piccole dimensioni, a convolare a nozze con altri professionisti.

29 ottobre 2018

9 ottobre 2018

Studi Professionali. Clarity Group verso l'IPO

Clarity Group procede verso l’Aim. Potrebbe essere una delle prime Ipo di studi professionali. Clarity è una società che raccoglie avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro. Sta guardando allo sbarco a Piazza Affari nel prossimo anno con l’aiuto degli advisor di MpO & Partners, società di consuelnza specializzata nell’M&A di studi professionali.

Aggregazioni tra professionisti spinte da costi alti e utili in calo 'Si cercano sviluppo e risparmi'

Alessandro Siess, attivo nella consulenza: “I giovani comprano uno studio per disporre di una macchina già funzionante, i legali di mezza età mlo fanno per potenziarsi, mentre chi si fonde vuole crescere di dimensione”.

8 ottobre 2018

27 settembre 2018

Un pieno utilizzo di PagoPa farebbe risparmiare un miliardo di euro

È quanto affermato da Giuseppe Virgone, commissario straordinario per l’agenda digitale e responsabile per i pagamenti digitali, intervenuto ieri alla seconda edizione del forum dei commercialisti nel corso della tavola rotonda (la rivoluzione digitale e le sue conseguenze sull’organizzazione dello studio professionale). All’incontro hanno partecipato anche il direttore generale di In.te.s.a. Emilio Baselice, Corrado Mandirola dello studio Mpo e partner, Michela Zampiccoli di Filosofia fiscale srl, Fulvio Talucci di Teamsystem e i consiglieri del Cndcec Maurizio Grosso e Gilebrto Gelosa.

Valutazione, cura dei clienti e integrazione delle funzioni IT. Così si realizzano le fusioni

Con l’arrivo della fatturazione elettronica il business dei commercialisti in questo ambito va scemando. Utile mettersi insieme, ecco come aiutiamo i professionisti a farlo.

9 luglio 2018

11 giugno 2018

Studi professionali ai raggi X. La valutazione passa pure dalla tecnica della regressione.

Si diffondono nuovi modelli di calcolo dell’avviamento professionale ai fini delle fusioni. La statistica rivoluziona il metodo di valutazione degli studi professionali. Se fino a poco tempo fa la tecnica statistica della regressione veniva impiegata solo al fine della valutazione delle aziende quotate in borsa, oggi è utilizzabile anche per gli studi professionali.

Riparte la Professionisti s.p.a. Ecco quanto vale un cliente

Piano piano decollano le società. Il metodo migliore per le valutazioni di una fusione tra gli studi e i vantaggi dell’iscrizione nel registro delle imprese innovative: agevolazioni e sgravi fiscali.

26 marzo 2018